Firenze per under 21 - Florence Teen

Al via il tour italiano di Duke Ellington Orchestra

Da “It Don’t Mean” a “Thing if it Ain’t Got That Swing”, da “Mood Indigo” a “In A Sentimental Mood”… Brani che hanno segnato la straordinaria carriera di Duke Ellington e la storia della musica. E che suoneranno venerdì 20 gennaio al Tuscany Hall di Firenze, in occasione della data che apre il nuovo tour italiano della Duke Ellington Orchestra, la storica orchestra nata nel 1923 che ha calcato i palcoscenici di ogni continente.

Inizio ore 21. I biglietti – posti numerati da 34,20 a 52,50 euro – sono disponibili sui siti ufficiali www.tuscanyhall.it, www.ticketone.it (tel. 892.101) e nei punti Box Office Toscana (www.boxofficetoscana.it/punti-vendita – tel. 055.210804).

La Duke Ellington Orchestra si è esibita in tutto il mondo negli ultimi 88 anni sotto la guida di tre generazioni della famiglia Ellington: una produzione originale che custodisce l’autentica musica del grande Edward Kennedy ‘Duke’ Ellington, considerato uno dei massimi compositori del ‘900.

Lo show propone brani conosciuti da tutti come “It Don’t Mean”, “Thing if it Ain’t Got That Swing”, “Take the A train”, “Mood Indigo”, “Satin Doll”, “Caravan”, “In A Sentimental Mood”, attingendo a un repertorio di oltre 2000 brani tra colonne sonore, standard, atmosfere anni ’20 e musiche della comunità afroamericana, che nella prima metà del secolo scorso lottava contro la segregazione razziale.

L’Orchestra, composta da 15 elementi, sarà diretta da Charlie Young III. Benché molti posizionino la musica di Duke Ellington nell’ambito del jazz, Duke Ellington stesso preferiva definirla “American Music” per la vastità delle arie, movimenti, influenze e ritmi che la contraddistinguono. Duke Ellington è stato uno dei più prolifici musicisti americani del XX secolo. La sua carriera è durata più di 50 anni e fu lui stesso a dar vita e a dirigere questa immortale Orchestra che perpetua musiche senza tempo. «Il mio strumento non è il pianoforte, è l’orchestra» diceva il Duke Ellington, e questo ci fa capire il valore di questa eredità. La Duke Ellington Orchestra si è esibita in tutto il mondo sotto la guida di tre generazioni della famiglia Ellington e continuerà a farlo per molti anni a venire. Tra le rare esibizioni in Toscana, impossibile non ricordare quelle alla Pergola di Firenze e al Verdi di Pisa nel 1950 e a Prato nel 1967. Il tour è organizzato da Duncan Eventi. Dopo la tappa inaugurale a Firenze, sarà la volta di Roma, Genova, Bologna e Milano. Duke Ellington Orchestra è l’interprete più autorevole della musica di Ellington.

INFO – Tuscany Hall – via Fabrizio De André / Lungarno Aldo Moro – Firenze
Info tel. 055.6504112 –- www.tuscanyhall.it

Biglietto (posti numerati)
1° settore 52,50 euro
2° settore 43,30 euro
3° settore 34,20 euro

Prevendite
Bitconcerti www.bitconcerti.it
Ticket One www.ticketone.it (tel. 892 101)

Redazione
+ posts