Firenze per under 21 - Florence Teen

La mostra di Escher al Museo degli Innocenti

Questo fine settimana grazie all’invito del Museo degli Innocenti per la redazione di Florence Teen sono andata a vedere la mostra dell’artista olandese Escher (curata da Federico Giudice Andrea e Mark Veldhuysen e aperta dal 20 ottobre 2022 al 26 marzo 2023), che tenne la sua prima personale proprio a Firenze. Il Museo si trova in Piazza Santissima Annunziata, per chi come me ci arriva a piedi è a circa 25 minuti da Porta Romana, a 20 minuti da Porta al Prato, 10 da Piazza Beccaria e 5 da Piazza della Libertà.

L’arte di Escher 

Escher ricrea su carta una sorta di mondo impossibile unendo arte, geometria, scienza e sfidando spesso ogni legge della fisica in modo estremamente geniale, al di fuori dell’immaginario comune. Inoltre si interessa molto a come funziona il cervello dello spettatore, studiando per esempio la ‘’legge della buona forma’’ per cui il nostro cervello in presenza di figure complesse riconosce subito figure a lui più semplici. Lo stesso motivo per il quale le sue opere richiedono molta attenzione, ogni dettaglio è importante per arrivare a capire i geniali paradossi che l’artista crea e che a primo impatto possono sembrare dei normalissimi disegni, nascondendo giochi di prospettiva.

Nella mostra, oltre alla sala dedicata ai paradossi geometrici, ne troverete altre su paesaggi e città Toscane, come San Gimignano e Siena, i giorni della creazione, una sezione intitolata ‘’Metamorfosi’’ in cui animali astratti diventano animati, poi una dove vengono affiancate figure animali e umane in modo che il contorno di una sia anche quello dell’altra, creando così un perfetto e complicato puzzle ed infine una sala in cui sono esposti i diversi contenuti artistici influenzati da Escher, come per esempio la scena sulle scale della nota serie tv Squid Game, ispirata proprio all’opera ‘’Relatività’’, presente nella mostra. Troverete anche varie postazioni in cui immedesimarvi nelle opere dell’artista ed entrarci dentro ‘metaforicamente’.

Vi consiglio questa mostra se avete voglia di scoprire una visione totalmente diversa del mondo e della mente umana, così bella ma allo stesso tempo contorta.

Il biglietto intero costa 17,50€, mentre quello ridotto per studenti fino ai 26 anni è di 15,50 €.

Giorgia Cerini
+ posts